VETRATE ARTISTICHE TIFFANY

vetrate artistiche Tiffany

Le vetrate artistiche Tiffany a differenza delle altre vengono realizzate con una tecnica particolare, divenuta famosa fin dai primi anni del Novecento grazie all’attività di Louis Comfort Tiffany.

Vetrate artistiche Tiffany, la storia di Louis Comfort Tiffany

Conosciamo meglio la storia di questo grande artista: nato a New York nel 1848, Louis Comfort Tiffany era figlio di Charles Lewis Tiffany, cofondatore della famosa gioielleria Tiffany&Co. Nel 1885 fondò la sua azienda, che si occupava di produzione di vetrate artistiche. Nel corso della sua vita divenne membro della Society of American Artists (1877), della National Academy of Design (1880), della American Water Color Society e della Societé des Beaux Arts, mentre nel 1900 ricevette la carica di Cavaliere della Legion d’Onore.

I lavori di Louis Comfort Tiffany si trovano al Metropolitan Museum of Art di New York (nel museo sono esposti vetri colorati, mosaici murali in vetro ma anche lampade da scrivania e vasi in vetro), allo Smith Museum of Stained Glass di Chicago e al Charles Hosmer Morse Museum of American Art, a Winter Park in Florida.

Invece la più grande collezione esistente di vetrate Tiffany nella loro collocazione originale si trova presso la Second Presbyterian Church di Chicago (che si trova al 1936 di South Michigan Avenue).

Vetrate artistiche Tiffany tecnica

Le vetrate artistiche Tiffany sono sempre vetrate rilegate a piombo (come quelle che potete vedere nelle immagini qui sotto), ma utilizzando una sagoma è possibile saldare le diverse parti che le compongono – come se si stesse realizzando un mosaico – nella forma desiderata. Per ottenere le famose lampade Tiffany ad esempio si deve utilizzare una sagoma curva.

Si tratta di un lavoro lungo e certosino, come si può facilmente immaginare, ma il risultato finale è davvero spettacolare.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito web si serve di cookies. I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati collocano all’interno di computer, telefoni o altri dispositivi, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita dell’utente.
Nel corso della navigazione su un sito, l'utente può ricevere anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi presenti sul sito che si sta visitando.
I cookie sono necessari per agevolare la navigazione e renderla più semplice, non danneggiando in alcun modo il computer.
Noi utilizziamo:
Cookie di analisi
Usiamo i cookie di Google Analytics per quantificare il numero di utenti che visitano il nostro sito. Possiamo inoltre misurare e analizzare come i nostri utenti navigano nel nostro sito. Tali informazioni ci consentono di migliorare costantemente i nostri servizi e la tua esperienza.
Per maggiori informazioni visita la pagina sulla privacy di Google Analytics. http://www.google.com/intl/it_ALL/analytics/learn/privacy.html
Cookie di terze parti
Alcune sezioni del sito utilizzano cookies di terze parti per garantire le interazioni con i social networks (ad esempio i tasti “Mi piace” o “Condividi” di Facebook, o il pulsante “+1″ di Google+).
Per maggiori informazioni:
Google+ http://www.google.com/intl/it_it/policies/technologies/cookies – http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing
Facebook https://www.facebook.com/about/privacy – accedere al proprio account, sezione privacy
In nessun caso verranno raccolti dati di carattere personale. I cookie hanno un periodo di validità massimo di 2 anni. Navigando nel nostro sito web, accetti che questi cookie vengano scaricati sul tuo dispositivo e che acquisiamo dei dati durante le tue visite future.
Le informazioni memorizzate nei cookie del nostro sito web sono usate esclusivamente da noi, ad eccezione di quelli raccolti da terze parti (google analytics).
E possibile negare il consenso all’utilizzo dei cookie selezionando l’impostazione appropriata sul proprio browser: la navigazione non autenticata sul sito sarà comunque disponibile in tutte le sue funzionalità. Di seguito forniamo i link che spiegano come disabilitare i cookie per i browser più diffusi (per altri browser eventualmente utilizzati suggeriamo di cercare questa opzione nell’help del software normalmente disponibile attraverso il tasto F1):
Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows-vista/block-or-allow-cookies
Google Chrome: https://support.google.com/accounts/answer/61416?hl=it
Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Bloccare%20i%20cookie
Apple Safari: https://support.apple.com/it-it/HT201265
Opera: http://www.opera.com/browser/tutorials/security/privacy/
Adobe (plug-in for flash cookies): http://www.adobe.com/security/flashplayer/articles/lso/
In alternativa è possibile disabilitare soltanto i cookie di Google Analytics, utilizzando il componente aggiuntivo di opt-out fornito da Google per i browser principali. Ricorda che eliminando i nostri cookie o disattivando cookie futuri potresti non accedere ad alcune sezioni o funzionalità del sito.

Chiudi